NEWS

Genoa Women

Torneo Fontanabuona: buone risposte per Favali

Si potrebbe dire Genoa batte infermeria 1-0. Vero è che questa stagione non è proprio da considerarsi fortunata, giacché la squadra si sveglia alla mattina senza Campora, colpita da attacco influenzale, che va a fare compagnia alle assenti Favali, Rivanera, Licco (oramai in prima squadra) e Cama. Arriva anche il forfait di Deplanu a complicare le cose, costringendo il nuovo mister  Andrea Favali a disegnare una difesa inedita con alcune atlete fuori ruolo. La panchina è all’osso, tant’è che si vede anche il portiere Piccioli calcare il campo in attacco. Basta, però, l’innesto del difensore Cama (rientrato in fretta e furia da fuori Genova) arrivata in tempo per la terza partita, per vedere la squadra disposta meglio. La dimostrazione, dopo il pareggio col Torino e la sconfitta contro il Bologna, la da la vittoria perentoria (2-0) contro le Azalee, ottima compagine che milita nel campionato lombardo juniores dove veleggia in prima posizione. La crescita delle ragazze si nota, dal fatidico esordio a ottobre contro l’Orobica, nel campionato primavera. Le più giovani crescono bene mentre le “anziane” confermano la bontà di questo gruppo, nato da pochi mesi, che sta trovando una amalgama importante. Vincono il torneo le Azalee di Varese, davanti al Bologna, al Genoa Women e al Torino. Quattro ottime squadre che hanno dato vita ad una prima edizione di buona fattura, sorprendendo sopratutto chi non aveva mai assistito ad un incontro di calcio femminile: meno fisicità ovviamente ma una tecnica che non demerita il confronto con i maschietti.

Un ringraziamento va a tutte le società che hanno dimostrato grande professionalità ed un comportamento esemplare dentro e fuori dal rettangolo di gioco, ai fotografi Fazzari e Ramella, navigati professionisti dell’obiettivo ( photogallery all’indirizzo http://www.fazzariramella.it/trofeo-val-fontanabuona.html?fbclid=IwAR3pE8BPyZMq1Nfp471APqCzWNdTjE-AzlTtBLS4xsxW6kOdpKbG79dgCKg , e ai quattro arbitri e guardalinee che, fatto non da poco, hanno quasi mai creato polemiche sugli spalti.

 

Redazione Genoa Women

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi