Titolo

Autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit esse molestie consequat, vel illum dolore eu feugiat nulla facilisis at vero eros et dolore feugait.

Archivio dell'autore %s Redazione Genoa Women

Cesena (Castelvecchio) – Genoa Women

Prossimo match per le rossoblu, quello contro il Cesena Castelvecchio, domenica al Centro Sportivo Romagna Centro con inizio alle ore 14,30. Quella contro le romagnole si presenta come una partita difficilissima e delicatissima. Una vittoria darebbe la convinzione di stabilizzarsi in posizioni tranquille, una sconfitta, al contrario, lascerebbe la società ligure nel pantano dei play off. Dopo il match di Roma le ragazze di Mara Morin vogliono continuare nel bel percorso intrapreso ma devono fare i conti (come sempre in questa stagione) con gli infortuni. Questa volta si aggiunge l’assenza di Teresa Fracas, vittima di uno scontro di gioco con una avversaria nella “sgambata” di sabato mattina contro le under 17 del Genoa CFC. Per le Primavera di mister Piazzi, invece, una giornata di sosta dopo la bella prestazione contro il Luserna.

Campionato fermo, weekend di amichevoli

Campionato fermo per la Serie B e giornata di riposo per la Primavera. Per la squadra di Mara Morin si cerca di ritrovare tutti gli effettivi per la prossima importantissima trasferta di Cesena. Partita con la quale si capirà molto di più su quali saranno i probabili orientamenti di classifica. Sabato mattina, a Santa Margherita, con le atlete fisicamente a posto e insieme a diverse primavera, ci sarà una sgambata contro l’under 17 del Genoa CFC. Qualche minuto anche per coloro ancora non al massimo o fuori da più tempo, in modo da non rischiarle e magari migliorarne il rendimento. Per le under 17 un po di vetrina e un assaggio di quello che potrebbe essere il futuro per coloro che approderanno in prima squadra. La Primavera di mister Piazzi, ferma per il suo turno di riposo, se la vedrà con il Luserna, squadra che milita nel campionato di Serie C . Una partita per non perdere il ritmo e aggiornare la condizione prima delle feste natalizie e valutare i miglioramenti in attesa della ripresa del campionato. Si cerca anche una squadra per il prossimo fine settimana, considerata la richiesta di spostamento gara arrivata dall’Orobica, che vedrà una nuova sosta forzata per le rossoblu.

Foto Fazzari Ramella

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Prima vittoria delle rossoblu: 0-3 a Roma

Arriva la prima vittoria per il Genoa Women. Dopo tre pareggi iniziali e tre sconfitte nelle successive partite ecco il meritato quanto atteso primo bottino pieno. La squadra di Mara Morin conquista i tre punti contro la Roma Decimoquarto, squadra di fondo classifica ma che aveva mostrato nelle ultime dispute segni di progresso che potevano far presagire non precisamente ad una passeggiata. Si impone il Grifone con grande ardore e convinzione. Una partenza di slancio che frutta il primo dei tre goal realizzati da Alice Cama, bomber di razza, che sfrutta un ottima iniziativa di Giuffra. La squadra si muove bene e fa continuo pressing ma, come successo altre volte, raccoglie poco. Complice anche la poca fortuna che si concretizza con tre pali. In piena zona Cesarini, diventato a pro o contro momento di proliferazione per le segnature quando in campo ci sono le rossoblu, arrivano gli altri due goal. Tutta la squadra ha soddisfatto ma vanno sottolineate le prestazioni di Nientante e Oliva.  Genoa che scende in campo con Pignagnoli, Belloni, Gardel, De Luca, Balbi, Nientante, Oliva, Licco, Giuffra, Cama, Fracas. In panchina Costantini, Cafferata (rientrante dopo una lunga sosta al 55 al posto di Balbi), Massarelli, De Blasio (entrata al posto di Licco al 70°), Campora (al suo esordio in prima squadra negli ultimi dieci minuti del match), Simeoni e Casciani. Ora la squadra genovese ha davanti a se alcuni mach importantissimi per uscire dagli ultimi quattro posti. Si parte domenica contro il Cesena.

Roma XIV – Genoa Women

Prossimo incontro per la truppa guidata da Mara Morin nella capitale. Si va alla caccia della prima vittoria contro la Roma XIV, ma la squadra di Alessandro Gagliardi, dopo un inizio stentato, ha intrapreso un andamento più convincente, anche se ancora alla ricerca dei primi punti. Domenica alle ore 14,30 al Roma Salaria Sport Village.

Domenica amara per i colori rossoblu

Giornata amara per il Genoa Women. La prima squadra soccombe 1 a 2 col Cittadella.  Una magia su punizione di Kastrati firma la vittoria nei minuti finali. Minuti nei quali già diverse volte si sono risolti in pareggio i match della squadra di Mara Morin.  Questa volta arriva la sconfitta in zona Cesarini. La squadra rossoblu pareggia il goal iniziale della Yeboaa con la “primavera” Licco, salita a rinforzare la squadra falcidiata da diversi infortuni. Un pareggio che sembra il risultato più giusto fino all’87°, quando si concretizza la disfatta. Adesso per il Genoa inizia un trittico più accessibile di incontri. Guardando il calendario si deve essere ottimisti visto che le concorrenti che precedono la squadra ligure hanno di fronte diversi scontri diretti o con le prime della classe. Al Genoa manca la Roma CF, le altre delle zone alte le ha affrontate già tutte.

La Primavera di mister Piazzi invece viene sconfitta  in maniera netta e indiscutibile dal Sassuolo. La squadra neroverde è decisamente una delle pretendenti al terzo posto (ma quanto visto ieri a Masone può far pensare anche ad una lotta con l’Inter per il secondo). La differenza la fanno anche le tre calciatrici scese dalla prima squadra, il contrario di quanto accade al Genoa che deve fare i conti con diverse assenze. La differenza la fa anche un campo ai limiti dell’impraticabilità. Ci si domanda come mai, in una terra ricca di campi e di verde come l’Emilia, si possa accogliere una gara di livello nazionale in una struttura del genere, priva anche di una tettoia che protegga i tifosi dalla pioggia e di un punto ristoro.  Alla fine resta il risultato 0-6 e la consapevolezza di essere nel girone dantesco della categoria, quello che, molto probabilmente, consegnerà le finaliste e la vincitrice assoluta del campionato Primavera.

 

Credit photo Ramella Fazzari

 

 

 

 

 

 

 

 

Primavera. Sassuolo Genoa

Ultimo impegno per le rossoblu di mister Piazzi, prima del turno di riposo. Match contro le neroverdi del Sassuolo al Comunale di Masone (RE). Inizio ore 14,30 di domenica 25.

Genoa – Cittadella

Prossimo impegno per le ragazze di Mara Morin contro il Cittadella. Si cercano i tre punti. Inizio domenica alle ore 14,30 al Broccardi di Santa Margherita.

Nasce la partnership con Coinshare

Genoa Women è lieta di annunciare la sponsorship con Coinshare per la stagione sportiva 2018-19.

CoinShare è una piattaforma collaborativa di social shopping che consente a chi compra di percepire un CashBack in Criptomoneta per ogni acquisto effettuato e, in maniera addizionale, anche dagli acquisti della sua community.

I negozi, sia fisici che online, hanno a disposizione un’interfaccia per poter aumentare la propria base clienti grazie alla community di CoinShare ed accumulano e guadagnano dagli acquisti fatti dai propri clienti nei negozi del circuito.

Tutti i partecipanti della community di CoinShare sono chiamati “Sharers”. Gli Sharers ricevevono guadagni extra ogni giorno grazie ad un algoritmo che premia i più attivi.

La Blockchain è un libro mastro aperto a tutti , una sorta di registro pubblico. Le informazioni su questo libro mastro vengono registrate in blocchi.

Questi sono collegati tra loro nell’ordine in cui sono stati creati e connessi usando la crittografia, che li lega in modo virtualmente non modificabile.

Semplificando: la Blockchain serve per registrare gli eventi e assicurarsi che quella registrazione non venga mai più cancellata.

Questa caratteristica la rende particolarmente utile nelle situazioni in cui due o più soggetti vogliono fare un accordo, ma non conoscendosi, potrebbero non fidarsi l’uno dell’altro.

La Blockchain supera questi limiti e ci consente oggi di creare nuove relazioni basate sulla fiducia e la certezza delle transazioni. La Blockchain utilizzata per CoinShare è Ethereum.

Scopri di più sulla webpage:

https://coinshare.network/

e all’indirizzo linkedin:

https://www.linkedin.com/company/coinshares

 

Welcome on board Coinshare!

Genoa sconfitto a Empoli

E’ un match con doppia rimonta quello tra Empoli e Genoa. Alla fine prevalgono le toscane ma un pareggio sarebbe stato il risultato forse più giusto. Inizia bene l’Empoli che passa in vantaggio con Papaleo, rimonta delle rossoblu con Giuffra e Cama a concludere un primo tempo in vantaggio. L’Empoli, squadra appena retrocessa dalla serie A e riesce a gestire un secondo tempo che la vede rimontare con i goal di Acuti e nuovamente Papaleo.  Genoa con Pignagnoli, Belloni, De Luca, Gardel, Nientante, De Blasio (dal 35 s.t. Oliva), Cama, Balbi, Licco, Baghino (dal 41 s. t. Massarelli), Giuffra (dal 30 s.t. Fracas). A disposizione Costantini e Cafferata .   La buona notizia è il rientro di quest’ultima dopo la lunga assenza per infortunio.

“Foto di Fazzari e Ramella”

Primavera: Genoa-Mozzanica 1-2

 

E’ una vittoria in rimonta quella del Mozzanica contro le rossoblù. La squadra di mister Piazzi fa il possibile ed è ottima la prestazione di tutte ma i numeri ridotti costringono agli straordinari molte atlete. Inizio come meglio non si poteva chiedere, con gran goal di Alice Campora al 1° minuto, poi l’Atalanta Mozzanica comincia a schiacciare e riesce dapprima a pareggiare e, al termine del primo tempo, a sorpassare le rossoblù. Il secondo tempo è alla ricerca del pareggio ma il risultato non cambia. Peccato perché la squadra con qualche acciacco in meno avrebbe potuto dire la sua. Dispiace anche per la prima sul campo di Ferrada di Moconesi. Una squisita accoglienza  che fa ben presagire per il futuro e un prato in buone condizioni. La squadra scesa in campo: Piccioli (dal 33 s.t. Carpi), Cama, Casciani, Deplanu, Sciaccaluga, Zorzetto, Rivanera (dal 33 s.t. Piazzi), Migliardo, Simeoni, Campora, Bosso (dal 1° s.t. Giunta).

“Foto di Fazzari e Ramella”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi